Oristano, la polizia espelle tre rom dalla città: divieto di ritorno per 3 anni

La Polizia di Stato, nell’ambito dei servizi mirati alla prevenzione dei furti in abitazione, ha allontanato tre soggetti di etnia Rom dal Comune di Oristano, con divieto di ritorno per i prossimi tre anni

La Polizia di Stato di Oristano, nell’ambito dei servizi mirati alla prevenzione dei furti in abitazione, ha allontanato tre soggetti di etnia Rom dal Comune di Oristano, con divieto di ritorno per i prossimi tre anni.

Gli uomini della squadra mobile della Questura dopo aver notato i tre, un uomo e due donne, che si aggiravano in auto e con fare sospetto nella periferia della città, hanno subito cercato di fermare il veicolo che, in un primo momento, accelerando la marcia, aveva cercato di eludere il controllo. I tre, subito raggiunti e fermati, sono stati sottoposti a perquisizione personale e condotti dalle Volanti in Questura per essere compiutamente identificati e foto-segnalati.

Dai controlli nelle banche dati e dalla comparazione delle impronte digitali si è constatato che una delle donne, oltre ad una serie elevatissima di precedenti di polizia aveva anche numerosi alias, ossia, diverse identità fornite, di volta in volta alle forze dell’ordine, durante i vari controlli ai quali la stessa è stata sottoposta.


In questo articolo: