Melissa Foddis, da Bonolis all’amore sognato con semplicità: “Regina di cuori”

Melissa Foddis, monserratina doc, ad “Avanti un altro” con Bonolis scopre come partecipare sia bello come vincere. E forse non immaginava di spezzare il cuore di un carabiniere, che ora vorrebbe tanto conoscerla. Ma soprattutto lei, barista in un distributore dell’Eni, col suo sorriso semplice e intriso di dolcezza ha superato il ricordo di un bruttissimo incidente sulla 131, quattro fratture al bacino che ora la costringono temporaneamente a stare in sedia a rotelle

Melissa Foddis, monserratina doc, ad “Avanti un altro” con Bonolis scopre come partecipare sia bello come vincere. E forse non immaginava di spezzare il cuore di un carabiniere, che ora vorrebbe tanto conoscerla. Ma soprattutto lei, barista in un distributore dell’Eni, col suo sorriso semplice e intriso di dolcezza ha superato il ricordo di un bruttissimo incidente sulla 131, quattro fratture al bacino che ora la costringono temporaneamente a stare in sedia a rotelle. Vive a Sestu da due anni, con un meraviglioso cagnetto di nome Lucas, il suo compagno di vita. Quanti anni hai? La sua risposta è solare come il suo aspetto: “Non compio gli anni, da 8 anni faccio l’anniversario dei miei 29 anni. Molto semplice, no?”.

Melissa, come è nata la tua partecipazione alla trasmissione “Avanti un altro” di Bonolis?

Una mia amica mi ha detto che c’era il casting a Cagliari e mi ha detto di andare a farlo, lei era certa che mi scegliessero. E infatti il mio casting faceva ridere e mi hanno detto subito che ero stata scelta.

E da Bonolis come è andata? Che domande ti hanno fatto?

Nel programma mi hanno chiesto il titolo del nuovo film delle 50 sfumature. E ovviamente la sapevo, poi mi hanno chiesto quali pianeti fosse più vicini al sole. E una domanda su una poesia di Leopardi. Però ero agitata, non ricordavo quasi niente. Sono andata così a sparare le risposte e ho sbagliato alla fine. Però mi hanno trattato come una principessa. una bellissima esperienza: avevo l’autista che mi veniva a prendere in albergo, la cena in ristorante. E tutti sono stati gentili, a cominciare da Bonolis. Sono una ragazza semplice, partecipare per me è stato bello come vincere.

Ti saresti mai aspettata tanti messaggi dopo? Compresa quasi una dichiarazione d’amore, quella del carabiniere della “posta del cuore” di Cagliari Online?

Pensa che in una sola giornata ho ricevuto 64 richieste di amicizia su Fb. Il carabiniere? E? stato davvero gentile, andrò sicuramnente a prendere un caffè con lui per ringraziarlo e conoscerlo, tutto qui. Perchè un gesto così merita.

Oggi sei infortunata dopo un brutto incidente sulla 131. Cosa è successo esattamente?

Non posso ancora camminare perché ho 4 fratture al bacino, un’auto ha fatto inversione e mi ha preso in pieno. Sono dunque costretta temporaneamente in una sedia a rotelle, ma a maggio potrò camminare e tutto si risolverà per il meglio, sono ottimista e non ho perso il mio sorriso. Anche il mio cagnolino Lucas è rimasto fratturato in quel bruttissimo incidente. Ho aperto anche un profilo Instagram insieme a lui.

Nella trasmissione di Bonolis hai raccontato di essere single: che caratteristiche dovrebbe avere un uomo per conquistarti?

Vorrei un uomo che mi trattasse come una regina. Io ho appunto tatuati una corona e il simbolo della regina di cuori. Ma non intendo che mi faccia vivere nel lusso, io sono una ragazza semplice, voglio attenzioni. Voglio essere il primo pensiero e l’ultimo, poi andrebbero bene anche due cuori e una capanna. Poi certamente l’uomo che starà con me dovrà amare i cani, io Lucas lo porto sempre con me e faccio anche volontariato per il rifugio di Gonnosfanadiga. Mi piacciono sia il mare che la campagna, vorrei una persona che mi regali la meraviglia della semplicità, a cominciare dal caffè del buongiorno. E poi voglio ridere: adoro la semplicità.

 

 

 

 


In questo articolo: