Maltempo in Sardegna, il sole ha le ore contate: tornano neve, pioggia e freddo

Cieli senza nuvole e caldi raggi di sole sono pronti a “scomparire”, sull’Isola si riaffaccia con prepotenza l’inverno. Previste nevicate anche a 500 metri e precipitazioni: mano a sciarpe e ombrelli. Ecco da quando

Il bel tempo ha le ore contate, sulla Sardegna ritorna il “generale” inverno. E, se in alcune zone del Nuorese la neve non ha quasi mai smesso di cadere, i fiocchi sono pronti a ritornare in massa. A partire da domenica 27 gennaio nuovo ribaltone meteo. A scriverlo sono gli esperti di Meteo Sardegna: “Attualmente stiamo registrando un netto miglioramento delle condizioni meteo. Il profondo vortice di bassa pressione che ha investito la Sardegna, determinando a tratti forte maltempo e copiose nevicate a quote collinari (sul centro nord della nostra regione) è scappato via verso sudest”. Ma, appunto, il miglioramento “che ci accompagnerà anche al sabato” è pronto a lasciare spazio, da “domenica”, ad un “graduale nuovo peggioramento”.

 

“Peggioramento che dovrebbe affacciarsi a partire da ovest, sostenuto da un altro impulso d’aria fredda. Avremo piogge e nevicate oltre i 1000 metri, specie nella seconda parte di giornata, poi nella notte di domenica su lunedì la quota neve scenderà sino ai 500-600 metri di quota. Le precipitazioni diverrà più blande e s’intratterranno sino alla prima parte della giornata di lunedì. Poi subentrerà un quadro di variabilità, in attesa di un terzo impulso freddo artico che dovrebbe scavare un altro vortice ciclonico a ridosso della Sardegna. Difficile, al momento, entrare nei dettagli ma il maltempo potrebbe nuovamente colpire un po’ ovunque e le temperature orientate su valori nettamente invernali dovrebbero facilitare nevicate a quote collinari. Ma lo ripetiamo, occorrerà attendere che i modelli ci dicano con precisione dove andrà a posizionarsi il vortice e quanto sarà profondo”.

 

Foto: gentile concessione di Su Filariu


In questo articolo: