Leonardo Semplici, la tristezza nel volto: “Non ho potuto allenare la squadra al completo, col Cagliari ho ottenuto un risultato storico”

LEONARDO SEMPLICI CACCIATO, SOLO E TRISTE IN AEROPORTO A ELMAS- Nei minuti in cui Walter Mazzarri rimette piede in Sardegna arriva, a distanza, il duro sfogo del mister silurato da Giulini: “Sono abituato a esser giudicato con i risultati, in questo caso non ho avuto modo di allenare la rosa al completo neanche una volta. L’amore per questa terra sarà indelebile, forza Casteddu”

Arriva a freddo, a quasi 24 ore di distanza dal benservito ricevuto, nonostante la funambolica salvezza raggiunta la scorsa stagione, da Tommaso Giulini, lo sfogo di Leonardo Semplici, ormai ex allenatore del Cagliari. Al suo posto c’è Walter Mazzarri, atterrato a Elmas in tarda mattinata. Semplici, attraverso la sua pagina ufficiale di Facebook, scrive parole piene d’amore per un’intera regione ma anche di risentimento per chi non gli avrebbe permesso di operare come voleva: “È stato per me un grande privilegio rappresentare questi colori e questa terra. Grande è il dispiacere di non aver avuto la possibilità di proseguire il lavoro con la mia squadra. Sono abituato ad essere giudicato per i risultati ma in questo caso non ho avuto modo di allenare la rosa al completo neanche una volta”, così Semplici.
“Sono convinto che con gli innesti appena arrivati, il Cagliari abbia davanti una stagione ricca di soddisfazioni. Quanto a me, rimango con l’orgoglio di aver ottenuto, con i miei ragazzi, un risultato storico e l’amore indelebile per questa terra. Forza Casteddu!”.


In questo articolo: