Lancia un coltello contro il padre, giovane in manette a Carbonia

Maltrattamenti in famiglia, un arresto a Carbonia

Maltrattamenti in famiglia, un arresto a Carbonia.

Durante la notte appena trascorsa, i carabinieri hanno tratto in arresto M.M, 32 anni, di Carbonia, disoccupato con precedenti di polizia, perché responsabile di maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata. I militari sono intervenuti presso l’abitazione dove il giovane vive con i genitori, che negli ultimi tempi avrebbero subito minacce e offese da parte del figlio.

Ed è stato proprio l’ultimo episodio di violenza a far scattare le manette ai polsi. Il giovane infatti, dopo aver minacciato i genitori, li ha aggrediti fisicamente, prima colpendo con un pugno al volto il padre, e dopo tentando di lanciare un cesto di frutta in ceramica contro la madre.

Riportata la calma a seguito dell’intervento dei carabinieri, il 32enne ha lanciato un coltello da cucina contro il padre, senza ferirlo, per cui è stato immediatamente arrestato.

L’episodio di violenza sarebbe scaturito per futili motivi, ma sono in corso attività investigative da parte dei militari che, per il momento, hanno accertato l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti.


In questo articolo: