Impiegato alle Poste, rubava buste che contenevano denaro e preziosi

E’ successo a San Gavino Monreale

Ha sottratto varie buste, in cui riteneva potesse essere presente del denaro, occultandole nel proprio armadietto. Giuseppe Porcedda, impiegato di Poste Italiane presso il centro di distribuzione di San Gavino Monreale, è stato arrestato dai carabinieri, dopo accurate indagini e su segnalazione della stessa società datrice di lavoro. Porcedda infatti, aveva trattenuto svariata corrispondenza, sia nazionale che estera, tutta della stessa tipologia: stesso colore, dimensioni, scrittura a mano, verosimilmente di anziani, che poteva contenere denaro contante o oggetti di valore. La corrispondenza è stata restituita a Poste Italiane, mentre l’uomo è agli arresti domiciliari in attesa del processo.