Il premier Conte: “Evitare l’aumento dell’Iva non sarà un’impresa facile”

“Evitare l’aumento dell’Iva non sarà un’impresa facile: non sono qui a dire che sarà semplice”: si è espresso così Giuseppe Conte, presidente del Consiglio dei ministri

“Evitare l’aumento dell’Iva non sarà un’impresa facile: non sono qui a dire che sarà semplice”: si è espresso così Giuseppe Conte, presidente del Consiglio dei ministri, parlando dell’imposta sul valore aggiunto a margine dell’assemblea di Rete Imprese Italia. Lo rivela il nostro giornale partner Quotidiano.net: “”Stiamo lavorando ad un’operazione profonda di spending review e potenziando il nostro sistema di contrasto all’evasione fiscale”, ha aggiunto il premier, definendo il fenomeno “una piaga” per il Paese.

“Un’ulteriore priorità su cui ci siamo concentrati è la riduzione del carico fiscale per le imprese: abbiamo già compiuto qualche passo importante – ha aggiunto poi Conte – come l’introduzione, in legge di Bilancio, della Flat tax al 15% per le partite Iva fino a 65mila euro di ricavi, sin dal 2019, e al 20% per piccole imprese e autonomi con redditi tra 65mila e 100mila euro di ricavi dal 2020. Gli effetti si iniziano a misurare: nei soli primi tre mesi di quest’anno, sono state aperte oltre 196mila nuove partite Iva, di cui oltre la metà ha aderito al regime forfettario”.


In questo articolo: