Guerra alle blatte, via alla disinfestazione in tutta la Città Metropolitana di Cagliari

Partirà il 25 maggio dal quartiere Marina di Cagliari e proseguirà in tutta la Città metropolitana. Il delegato all’Ambiente Mura: “Disinfestazione ma anche prevenzione igienico-sanitaria con la collaborazione di comuni e cittadini”

 Partirà lunedì 25 maggio la campagna 2020 per il controllo delle infestazioni da blatte. La programmazione degli interventi nelle fognature urbane avrà inizio a partire dal quartiere Marina di Cagliari e proseguirà nel capoluogo e nei 17 comuni della Città metropolitana di Cagliari sino alla fine della stagione calda .

L’attività di disinfestazione, attuata dal settore Tutela Ambiente della Città metropolitana attraverso il servizio Antinsetti e la società in house Proservice S.p.a, è rivolta principalmente contro tre tipologie di blattoidei: la blatta americana o Periplaneta americana, un insetto di dimensioni medio-grandi con capacità di volare che predilige ambienti umidi e alte temperature, da cui la massiccia presenza nelle condotte fognarie e nelle cavità urbane; la blatta germanica o Blattella germanica, più presente nelle cucine dei ristoranti, nei mercati, nelle industrie alimentari e nelle singole abitazioni; lo scarafaggio nero o Blatta orientalis.

Gli interventi saranno effettuati su siti all’aperto, come parchi e giardini, e su siti confinati quali caserme, ospedali, mercati e scuole, attraverso l’aspersione dell’insetticida mediante l’utilizzo di atomizzatori e nebulizzatori o in formulazione gel ad esca alimentare. Si tratta di disinfestazioni mirate e non di tipo generalizzato su territori estesi, sia perché queste ultime sarebbero inefficaci, sia per evitare l’immissione eccessiva nell’ambiente di sostanze tossiche anche per l’uomo e per gli animali, con conseguenze contrarie all’obiettivo di protezione sanitaria della popolazione.

“Il contrasto alla diffusione delle blatte è una nostra grande priorità”, afferma il consigliere delegato all’Ambiente e vicesindaco metropolitano Roberto Mura. “La nostra azione include non solo le disinfestazioni ma anche una ‘lotta indiretta’ con il supporto dei comuni e dei cittadini attraverso la prevenzione delle infestazioni – spiega Mura – e quindi una corretta gestione igienico-sanitaria dei sottoservizi, degli scarichi e della raccolta rifiuti”.

Gli interventi, programmati secondo un calendario al momento disponibile fino al mese di luglio, saranno eseguiti in corrispondenza di pozzetti d’ispezione fognaria e saranno comunicati mediante l’affissione di cartelli di preavviso per la popolazione cinque giorni prima rispetto alla data stabilita. La metodologia usata per l’intervento non comporterà alcun disagio per la viabilità.

Nel 2019 sono stati effettuati nel territorio della Città metropolitana di Cagliari 2847 disinfestazioni e 1749 controlli in ambito urbano, mentre in ambito extraurbano le disinfestazioni sono state 175 e le verifiche 115. Il Servizio Antinsetti impegna nelle attività di disinfestazione tre unità operative composte da 15 addetti e un laboratorio entomologico per la ricerca e l’analisi e la consulenza ai cittadini. La Proservice opera sul territorio metropolitano con 29 operatori.


In questo articolo: