Gli operatori del 118 di Uta finalmente hanno una nuova sede, dopo la richiesta del nostro giornale

Dopo la denuncia raccontata da Casteddu Online qualche tempo fa, che metteva in evidenza le precarie condizioni dell’edificio in Piazza San Pio 32A, i volontari si trasferiscono in via Cesare Battisti

Gli operatori del 118 di Uta finalmente hanno una nuova sede. Dopo la denuncia raccontata da Casteddu Online qualche tempo fa, che metteva in evidenza le precarie condizioni dell’edificio in Piazza San Pio 32A, i volontari si trasferiscono in via Cesare Battisti. La ormai vecchia sede, dichiarata inagibile a causa delle numerose infiltrazioni d’acqua e allo stato generale di degrado dell’edificio, dove i muri sono inzuppati di acqua, i pavimenti completamente allagati e vi sono enormi chiazze di muffa ovunque, è finalmente un lontano ricordo. Grazie all’impegno degli operatori, che si sono tassati, e all’aiuto della popolazione è stata presa in affitto una casa che accoglierà i volontari durante i turni programmati per assistere coloro che avranno necessità del servizio proposto. “La settimana prossima – spiegano gli operatori – completeremo il trasferimento; stiamo solo aspettando che venga effettuato l’allaccio dell’acqua e la nostra nuova sede sarà in via Cesare Battisti”.


In questo articolo: