Gesturi e Isili unite dal dolore per la morte di Luigi Busia: “Vola alto, piccolo campione”

Grandissimo cordoglio da parte del mondo del calcio dilettantistico sardo. Il 15enne precipitato col trattore in una scarpata giocava nella polisportiva dell’Isili: “Una tragica perdita”

Due Comuni sardi uniti dal dolore e dallo choc per l’improvvisa e tragica morte di Luigi Busia, il quindicenne di Gesturi finito in una scarpata mentre era a bordo di un trattore. Per lui non c’è stato nulla da fare, e qualche ora fa il sindaco Edilberto Cocco, contattato da Casteddu Online, ha espresso tutto il suo dolore: “Un ragazzino educato, impegnato nel gruppo folk e nella parrocchia di santa Teresa d’Avila. Assurdo morire a 15 anni”. Luigi era anche un bravo e promettente calciatore della polisportiva Isili. E anche il mondo del calcio dilettantistico sardo piange la sua scomparsa: “Il presidente Gianni Cadoni a nome del comitato regionale Sardegna, dei consiglieri federali e dell’intero mondo del calcio dilettantistico sardo esprime il suo cordoglio alla famiglia del giovane Luigi Busia per la tragica perdita del loro caro. Alla polisportiva Isili per cui giocava e alla comunità di Gesturi giungano le sentite condoglianze in questo momento di dolore”. 


In questo articolo: