Filippo non c’è più: muore sulla 554 il cagnetto cercato da giorni

Segnalato in tanti punti dell’hinterland, nessuno purtroppo è riuscito a salvarlo

Filippo non c’è più. Il cagnetto che in tanti stavano cercando da diversi giorni è morto, investito su quella maledetta statale 554. Lo avevano visto in tanti, ma non si faceva avvicinare. La storia di un cane che in questi giorni ha commosso il web, purtroppo senz un lieto fine. E ora i volontari che lo amavano lo ricordano così: “Ciao tesoro…questo non sara’ un addio ma un “arrivederci” noi ci siamo battuti per la tua ricerca…ora con un nodo in gola proseguiamo amareggiati…proteggi mamma Caterina Uccheddu che con tanta fatica porta il sorriso al rifugio…dalle la forza di occuparsi degli altri amici pelosetti..la rabbia e’ tantissima…la tua vita ha portato in salvo due anime…ti amo piccolino…a tutte le volontarie che si sono battute nei quattro giorni, voglio dire solo una cosa…non e’ stato invano…l’amore per un animale e’ la ricchezza piu’ grande…abiterai nei nostri cuori♡♡♡ corri spirito libero! Ora sei libero”.


In questo articolo: