Fermata di notte a Calamosca, denunciata una 28enne cagliaritana: fornisce un nome falso ai carabinieri

La donna era in compagnia di un quartese di 32 anni, scatta la multa per il mancato rispetto del coprifuoco. Ma lei fornisce generalità false ai militari

Fermata di notte a Calamosca, denunciata una 28enne cagliaritana: fornisce un nome falso ai carabinieri. Il 10 maggio i Carabinieri della Stazione di Cagliari-San Bartolomeo,  hanno deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per falsa attestazione a un pubblico ufficiale sulla propria identità personale  una 28enne del luogo, la quale, a Calamosca, controllata da militari operanti a bordo autovettura di un quartese 32enne, alla richiesta dei documenti d’identità forniva ai Carabinieri delle generalità non corrispondenti al vero. Nel contempo, ad entrambi venivano elevate sanzioni amministrative , non avendo fornito valide giustificazioni circa loro presenza in loco in orario notturno e, l’uomo veniva sanzionato altresì poiché in comune diverso da quello di residenza.


In questo articolo: