Addio a Giorgio Cocco, Assemini piange il giornalaio ambulante della 130

E’ morto il 66enne, cagliaritano di origine ma residente ad Assemini, noto per le vendite dei quotidiani al semaforo sulla 130 a Elmas

Addio a Giorgio Cocco. E’ morto il 66enne, cagliaritano di origine ma residente ad Assemini, padre di due figli, che negli ultimi 20 anni vendeva i giornali al semaforo di Elmas, sulla statale 130. Come scattava il “rosso” andava avanti e indietro tra le auto ferme con la speranza che qualche automobilista di passaggio comprasse il giornale. Aveva iniziato a lavorare per tanti anni nel settore dell’abbigliamento, poi era rimasto senza lavoro. Non trovò un altro impiego e decise di dedicarsi all’attività di giornalaio ambulante. Per proteggersi dai gas di scarico delle auto indossava un’apposita mascherina e lo si notava per il gilet catarifrangente arancione salvavita. L’uomo è deceduto dopo una breve malattia.