Dorme in azienda a Sarroch dopo la lite in casa, Federico Massa ucciso dalle esalazioni del braciere

L’uomo, 62 anni, viveva a Selargius. Dopo un litigio con la moglie ha deciso di andare a dormire nella segheria che gestiva col fratello. Il fuoco che aveva acceso per scaldarsi si è però rivelato fatale


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Il monossido di carbonio sprigionato da un braciere di fortuna che aveva acceso per riscaldarsi si è rivelato fatale per Federico Massa, 62enne di Selargius alla guida di una segheria a Macchiareddu, col fratello, dai primi anni Ottanta. Aveva deciso di andare a dormire in azienda dopo un litigio con la moglie, stando alla ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine intervenute sul luogo della tragedia. I carabinieri hanno sentito il fratello e altri parenti per ricostruire le ultime ore di vita di Massa.
Una tragedia, quella avvenuta nella terza strada Macchiareddu-Grogastu. I soccorsi del 118 si sono rivelati inutili. Federico Massa era nato a Sarroch il 14 febbraio del 1962 ma da tantissimo tempo viveva a Selargius.


In questo articolo: