Dolianova, salvato in campagna un cercatore di funghi: era scivolato

Lo spettacolare intervento che ha salvato un cercatore di funghi in difficoltà a Dolianova: si tratta di un 50enne di Maracalagonis

Intervento del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) a Dolianova (CA) per il recupero di un cercatore di funghi in difficoltà. E’ stato concluso intorno alle 16:30 di oggi un intervento da parte dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna per il recupero di un cercatore di funghi in difficoltà nelle campagne di Dolianova, in località Crabili Becciu. L’uomo I.D. 50 anni di Maracalagonis (CA) è rimasto infortunato riportando una frattura all’arto inferiore a seguito di una scivolata di circa 10 metri, mentre cercava funghi in compagnia della moglie Allertati dalla Centrale Operativa del 118 alle 14, sono intervenuti i 4 tecnici in guardia attiva della Stazione di Cagliari, supportati da due sanitari più altri 4 tecnici provenienti dalla Stazione del Medio Campidano. Le squadre si sono recate immediatamente sul posto, hanno provveduto a verificare le condizioni dell’infortunato per poi stabilizzarlo.

L’uomo, infine, è stato trasportato tramite barella portantina al mezzo di soccorso sanitario, l’ambulanza Providence del 118 di Cagliari, che li attendeva nell’ultimo tratto di strada sterrata percorribile con i mezzi. L’intervento si è concluso tempestivamente grazie all’utilizzo dei software di geolocalizzazione utilizzati dal SASS, i quali hanno permesso alla Centrale di Coordinamento virtuale di monitorare costantemente la posizione dei tecnici attraverso la tracciabilità dei loro dispositivi e fornire loro le indicazioni per raggiungere la località nel minor tempo possibile. Si tratta della seconda richiesta di intervento ricevuta oggi dal Soccorso Alpino: la prima era stata inoltrata dalla C.O. del 118 per il recupero di un cacciatore a Capo Ferrato, nel Comune di Muravera, concluso positivamente dai volontari dell’associazione locale con l’ambulanza Mike.


In questo articolo: