Delunas, il dietrofront: il sindaco di Quartu revoca le sue dimissioni

Il primo cittadino di Quartu resta in sella: “Solo se uniti resteremo forti”

Il Sindaco Stefano Delunas ha annunciato il ritiro della dimissioni, presentate lo scorso 4 agosto durante la seduta del Consiglio Comunale.

 

Dalla coalizione uscita vittoriosa dalla competizione elettorale di giugno, il Sindaco ha raccolto l’invito a rimanere in carica e a guardare con pragmatismo alla complessità della situazione. Su queste basi si pone il rilancio amministrativo invocato dal Delunas e condiviso dalla coalizione di centrosinistra, convinti che l’attuazione dei punti programmatici, che avevano condotto alla vittoria elettorale l’intera coalizione autonomista, sovranista e civica, rappresenterà il cambio di marcia di cui Quartu necessita.

 

Così il Sindaco commenta la propria scelta: “Solo se resteremo uniti saremo forti”. Un chiaro segnale non solo alla sua maggioranza, ma anche alle minoranze e alla comunità di Quartu Sant’Elena. “Possiamo uscire dalla crisi solo se tutti insieme guardiamo agli interessi della città, rifuggendo dagli individualismi. I cittadini sono stati il mio costante punto di riferimento in queste settimane. Lo sono stati quando ho presentato le dimissioni, ancora di più lo sono oggi in cui avverto il senso dell’importanza del mio mandato di sindaco”. Conclude il Sindaco.

 

Delunas invoca quindi il senso di responsabilità: una richiesta che estende a tutte le componenti politiche affinchè siano protagoniste di una stagione nuova, con un Sindaco e la sua maggioranza pronti ad affrontarla con impegno e con la finalità di amministrare per il bene comune e nel miglior modo possibile la città.

 


In questo articolo: