Decimomannu, pestaggio dopo un diverbio su Instagram: denunciato un 17enne

Fondamentale ancora una volta si è dimostrato l’ausilio di telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso la scena del pestaggio e i cui contenuti sono stati estrapolati dai carabinieri, ai fini dell’identificazione dei turbolenti protagonisti di una vicenda inqualificabile.

Ieri a Decimomannu i carabinieri della locale Stazione, a conclusione di accertamenti esperiti a seguito della denuncia presentata da un 23enne operaio di Decimomannu e da un 24enne disoccupato di Assemini, entrambi incensurati, hanno denunciato un 17enne di Maracalagonis anch’egli incensurato che, unitamente ad altre persone in corso di identificazione, il 15 febbraio ultimo scorso, per futili motivi riconducibili a dozzinali diverbi sorti sul social network “Instagram”, aveva aggredito i denuncianti. I due sono dovuti ricorrere a cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale “Brotzu” di Cagliari, ottenendo rispettivamente una prognosi di 30 giorni per il primo e di 40 giorni per il secondo, entrambi malmenati violentemente al volto. Fondamentale ancora una volta si è dimostrato l’ausilio di telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso la scena del pestaggio e i cui contenuti sono stati estrapolati dai carabinieri, ai fini dell’identificazione dei turbolenti protagonisti di una vicenda inqualificabile.


In questo articolo: