Danza e inclusione a Selargius, lo Schiaccianoci e Cenerentola per combattere il disagio sociale

Va in scena un programma di 6 mesi con attività teatrale e di residenza artistica, proposto dal comune, con danzatori professionisti è dedicato alle fasce più deboli della popolazione

Lo schiaccianoci e Cenerentola, per combattere il disagio sociale. Danza, scarpette e inclusione delle fasce più deboli della popolazione. E’ questo l’obiettivo che si propone il progetto (triennale, iniziato nel 2019) che prende il titolo di “Danza e Inclusione Sociale”: dare una risposta ai drammi, spesso silenziosi, dell’individuo e della collettività, prendendosene cura attraverso la forma arte – danza, senza dimenticare o lasciare indietro nessuno, e inseguendo anche l’idea di una comunità che sia sempre più aperta, solidale e accogliente.
Il progetto. Promosso dal Comune di Selargius assessorato Cultura e Spettacolo, prevede un calendario di laboratori e appuntamenti che si concluderanno a fine dicembre. Dopo il MaDIS, Master in Danza e Inclusione Sociale, ora nell’anno 2021 si prosegue con la terza annualità del progetto, con la “danza per la comunità”: un programma di attività di residenza e di messa in scena con danzatori professionisti e non, con la partecipazione della popolazione e di fasce socialmente deboli.
“Siamo pronti a intraprendere l’ultima tappa – spiega il sindaco Gigi Concu – di un cammino iniziato tre anni fa, che ha visto il nostro territorio protagonista di un progetto capace di fare delle diversità un valore aggiunto, attraverso l’arte e in particolare la danza, rendendole strumenti fondamentali per guardare oltre. Oltre cioè i limiti creati da società, ancora troppo spesso incapace di includere i soggetti deboli, dando loro il meritato e dovuto ruolo di attori attivi all’interno delle comunità. Un obiettivo che, come dimostrato dai vari enti e dalle associazioni con le quali abbiamo lavorato fino a oggi, si può perseguire con determinazione e che non può prescindere dalla formazione di personale qualificato capace di trasformare il limite in potenzialità”.
Graziano Milia, Presidente Associazione Enti Locali per lo Spettacolo. “Come presidente dell’Associazione sono orgoglioso di aver particapato alla realizzazione di un progetto che ha non solo finalità artistiche e culturali, ma che ha un importante risvolto sociale per l’intera comunità, ma soprattutto per il territorio selargino. Il mio auspicio è che sempre più Comuni diano vita a queste iniziative”.
Aggregazione, integrazione, interazione. Parole d’ordine del progetto di danza, che mette in campo le stesse finalità del Master dando l’opportunità agli studenti, diplomatisi attraverso lo stesso Master, di lavorare come assistenti in tutte le azioni che si intendono portare avanti, e invitando anche i coreografi che faranno parte delle singole attività: Adriana Borriello, Andrea Gallo Rosso, Timothe Ballo, Francesca La Cava, Luca Massidda, Gianmarco Porcu e Aminata Sanou.
Il modello educativo. I danzatori professionisti dovranno mettere in rilievo le potenzialità terapeutiche dell’arte per fornire risposte adeguate alle istanze della società, e ai danzatori allievi, a partire dal territorio di Selargius. Si cercherà di esplorare un modello educativo e formativo fondato sull’apertura all’altro, sull’accoglienza delle diversità di ogni tipo attraverso lo studio e la sperimentazione di diverse tecniche e metodi di danza affiancati da altri linguaggi dell’arte, e con l’ideazione e realizzazione di produzioni con i partecipanti del territorio. Si avrà inoltre una intensa interazione con istituzioni e realtà presenti sul territorio di Selargius, e dunque l’attivazione di ulteriori sinergie con istituti penitenziari, Università della terza età e associazioni che operano nell’inclusione. I partecipanti al MASTER, faranno parte della programmazione all’interno degli spazi del Teatro Si ‘e Boi di Selargius in qualità di operatori nel settore dell’inclusione sociale.
Per realizzare questi obiettivi, il progetto si articolerà in residenze, laboratori, restituzioni, spettacoli per ragazzi e altri eventi, tutti programmati nel Comune di Selargius e accomunati dalla stessa metodologia: aggregazione, integrazione, interazione.
Ecco il calendario delle attività che potrebbe subire delle variazioni opportunamente comunicate:
08/07 – 29/07 Residenza Francesca La Cava (e-MOTION) –Torretta
30/07 Restituzione creazione Without Color– Torretta
02/08 – 12/08 Residenza Lo schiaccianoci (ASMED) – Torretta (rivolto alla comunità del territorio)
18/08 – 22/08 Residenza Lo schiaccianoci (ASMED) – Torretta
23/08 – 28/08 Residenza Pietro Marullo
29/08 restituzione Pietro Marullo
1/09 – 08/09 Residenza Andrea Gallo Rosso (Ce.D.A.C.) – Torretta (rivolto a rifugiati e anziani del territorio)
09/09 Restituzione creazione Moving Closer
12/09 Restituzione creazione Moving Closer – Torretta
13/09 – 20/09 Residenza Lo schiaccianoci (ASMED) – Torretta
21/09 – 26/09 Residenza Adriana Borriello (Maya Inc.) – Torretta
28/09 Restituzione creazione Matrici rito corpo contemporaneo/arcaico – Si ’e Boi
27/09 – 30/09 Residenza Lo schiaccianoci (ASMED) – Torretta
01/10 – 10/10 Residenza Francesca La Cava (e-MOTION) – Torretta
11/10 Prove generali – Si ’e Boi
12/10 Restituzione creazione Without Color – Si ‘e Boi
12/10 – 15/10 Residenza FINDER (Maya Inc.) – Torretta
16/10 Restituzione creazioni – Torretta
17/10 – 03/11 Residenza Lo schiaccianoci (ASMED) – Torretta
04/11 – 16/11 Residenza Gianmarco Porcu (Ce.D.A.C.) – Torretta
17/11 Prove generali –Si ’e Boi
18/11 Restituzione creazione Le Sacre du Printemps – Si ’e Boi
17/11 – 02/12 Residenza Lo schiaccianoci (ASMED) – Torretta
03/12 – 08/12 Residenza Lo schiaccianoci (ASMED) – Torretta
09/12 Prove generali – Si ’ e Boi
10/12 Spettacolo Lo Schiaccianoci – Si ’e Boi
14/12 Prove generali Baba Yaga (ASMED) – Si ‘e Boi
15/12 Spettacolo Baba Yaga –Si ‘e Boi (rivolto ai bambini delle scuole primarie e secondarie del territorio)
20/12 Spettacolo Natale insieme (ASMED) – Si ‘e Boi (rivolto ai bambini delle scuole primarie e secondarie del territorio)
21/12 Spettacolo Natale insieme (ASMED)– Si ‘e Boi (rivolto ai bambini delle scuole primarie e secondarie del territorio)
22/12 Spettacolo Natale insieme (ASMED) – Si ‘e Boi (rivolto ai bambini delle scuole primarie e secondarie del territorio)
17/12 – 27/12 Laboratorio Cenerentola (e-MOTION) – Torretta
28/12 Prove generali Cenerentola – Si ‘e Boi
29/12 Spettacolo Cenerentola – Si ‘e Boi (rivolto ai bambini delle scuole primarie e secondarie del territorio).


In questo articolo: