Continuano gli appuntamenti del Festival delle Arti del Gerrei

Dal 6 al 29 agosto 2015

Dopo l’apertura a Sant’Andrea Frius e a Ballao con gli spettacoli “Espera” della Compañia de circo “eia” e “Il Dodo è tratto!”, di e con Edoardo Demontis (due serate che hanno fatto registrare un lusinghiero successo di pubblico), prosegue la sua navigazione Bisu de una Noti de Mesu Estadi, il Festival delle Arti del Gerreiorganizzato dalla compagnia L’Aquilone di Viviana, con la direzione artistica di Ilaria Nina Zedda, quella tecnica di Marco Quondamatteo e organizzativa di Mauro Zedda.

Domani, mercoledì 12 agosto, il Festival approda a Villasalto, in Piazza della Biblioteca, dove L’Aquilone di Viviana presenta, alle 22, lo spettacolo di teatro e videomappingUNGHIE&CRISI. La regia e la drammaturgia sono firmate da Ilaria Nina Zedda, le interpreti Marta Proietti Orzella e Daniela Pulisci, regia luci e video mapping di Marco Quondamatteo.

Raccontare con tagliente ironia la condizione  lavorativa delle donne in questi tempi di crisi economica: il testo dello spettacolo nasce da una ricerca sul campo svolta a Cagliari e hinterland, fra ragazze che si occupano di nail art, sia in nero nelle proprie case che nei centri di bellezza. La drammaturgia ha vinto alcuni anni fa il primo premio nel concorso “Donne e lavoro, Donne a lavoro” della Provincia di Cagliari. La trama: Sonia è una giovane mamma single che si improvvisa estetista per necessità. Tra smalti e limette, si prodiga in consigli, aneddoti e proverbi popolari per aiutare le clienti a uscire dalle proprie crisi esistenziali. Non ha tempo di pensare a se stessa, perché deve occuparsi della sopravvivenza dei figli. Questo significa anche accettare delle condizioni lavorative non sempre trasparenti… Un modo diretto, tragico e ironico, per riflettere sulla condizione della donna e sulla sua “traversata” in solitario nella società contemporanea.

 

 


In questo articolo: