“Colpito da un’auto a Quartucciu mentre ero sul monopattino, sono finito al Brotzu: cerco il pirata”

Angelo Sarritzu, pizzaiolo 20enne, è rimasto ferito dopo essersi scontrato con un’auto: “Ero sul mio monopattino in via Nazionale, l’automobilista non si è fermato. Sono rimasto ferito, non potrò lavorare per 5 giorni: se qualcuno ha assistito alla scena mi aiuti”. CONDIVIDIAMO TUTTI per aiutare!!

È stato colpito da uno degli specchietti di un’automobile mentre, a bordo del suo monopattino, stava andando a lavoro in pizzeria. Angelo Sarritzu, 20enne cagliaritano, ora sta meglio. Ora. In seguito all’impatto, infatti, come è scritto nel foglio del ricovero al Brotzu e confermato nella denuncia presentata ai carabinieri di Selargius, se l’è vista brutta. Il fatto è avvenuto ieri, 27 giugno: “Stavo andando al lavoro. Arrivato in via Nazionale a Quartucciu, un automobilista mi ha colpito con uno degli specchietti. Non c’è pista ciclabile ma mi trovavo nel bordo della corsia destra. Ho perso l’equilibrio e sono caduto, rimanendo ferito alle braccia e alle ginocchia. Ho anche battuto la testa, non indossavo il casco ma, per fortuna, non ho subìto gravi danni. Era un’automobile di colore scuro, non ho visto chi c’era alla guida. In seguito alla caduta sono rimasto sotto choc, non sono svenuto”. Nel referto del Brotzu i medici hanno dato al giovane cinque giorni di prognosi, dopo averlo visitato e rimandato a casa. E lui, attraverso Casteddu Online, chiede una mano d’aiuto.
“Il fatto è avvenuto verso le 16:45. Chiunque abbia assistito alla scena mi contatti subito. Mi rivolgo anche all’automobilista che mi ha colpito: se ti fai vivo entro poche ore non si andrà nel penale. In caso contrario non straccerò la denuncia e spero di ottenere giustizia”. Chiunque avesse notizie utili può contattare Angelo Sarritzu su Facebook: https://www.facebook.com/angelo.sarritzu


In questo articolo: