Capoterra, via libera dell’Anas ai ponti anti alluvioni sulla Sulcitana: pubblicati i bandi

L’Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi il bando per l’intervento di demolizione e ricostruzione dei ponti in corrispondenza del rio San Girolamo e Rio Masone Ollastu a Capoterra

Anas (gruppo FS italiane) ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi il bando per l’intervento di demolizione e ricostruzione dei ponti in corrispondenza del rio San Girolamo e Rio Masone Ollastu, nel territorio comunale di Capoterra, nell’Area Metropolitana di Cagliari.

I due ponti ubicati rispettivamente al km 12,650 e al km 13,250 della strada statale 195 ‘Sulcitana’, saranno realizzati in adiacenza a quelli già esistenti, attraverseranno i due corsi d’acqua e avranno rispettivamente luci da 132 e 41 metri.

L’intervento, del valore complessivo di oltre 18 milioni di euro, comprende anche i tratti stradali di collegamento e raccordo alla viabilità esistente per una lunghezza complessiva di circa 1 km e avrà una durata di 18 mesi dalla data di consegna dei lavori.

I lavori, fanno parte del più ampio progetto di sistemazione idraulica del Rio S. Girolamo e Rio Masone Ollastu, avviato a seguito dell’alluvione di ottobre 2008 e in corso di esecuzione da parte della Regione Autonoma della Sardegna, che prevede la canalizzazione ed arginatura delle due aste fluviali da monte alla foce.


In questo articolo: