Canile di Quartu nei guai, mano tesa del Comune ai quattrozampe: “I soldi delle rette entro dieci giorni”

Buone notizie in arrivo per i quattrozampe quartesi

Canile di Quartu nei guai, mano tesa del Comune ai quattrozampe: “I soldi delle rette entro dieci giorni”. Nel confermare alcuni problemi tecnici interni all’Ente che hanno causato un differimento nel pagamento delle quote dovute alla cooperativa che gestisce il canile Tana di Bau, l’Amministrazione comunale rende noto che entro dieci giorni tali complicazioni saranno superate e si provvederà a saldare gli emolumenti.

 

Con l’occasione si sottolinea che non c’è nessuna volontà di creare problemi alla cooperativa né agli animali. Così comegià dichiarato in passato infatti l’Amministrazione ha già dimostrato coi fatti la ferma volontà di continuare a garantire il servizio. L’unica novità sarà l’unificazione dei canili, affinché venga assicurataagli animali, così come agli operatori che lavoreranno accanto a loro, una struttura adeguata e rispettosa delle normative.

 

L’Amministrazione esprime dispiacere per il differimento del pagamento, ma respinge categoricamente le accuse di volontà persecutorie paventate pubblicamente dai vertici della cooperativa che gestisce il canile. Non c’è infattinessuna volontà umana o politica alla basee l’imminente pagamento non può che confermarlo.


In questo articolo: