Cagliari, la storica farmacia Cherchi cambia padrone: “Scommettiamo nel rilancio di via Dante”

Dopo decenni la gestione della farmacia a un passo da piazza Giovanni XXIII cambia gestione. La nuova titolare, Antonella Casu: “Duemila euro di affitto per 180 metri quadri, abbiamo fatto una permuta. Il parcheggio in doppia fila? Se è temporaneo che male c’è?”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Il cambio di insegne è avvenuto due giorni fa, e l’emozione è tanta. Dopo decenni cambia gestione la storica farmacia di via Dante 226- a un respiro dalle gallerie Ormus e dalla piazza Giovanni XXIII -. Addio ai Cherchi, arrivano i Casu-Pisano. Antonella – farmacista 48enne e suo marito Paolo, 59 anni – hanno effettuato una permuta: “La nostra altrettanto storica farmacia di Siliqua è andata ai signori Cherchi e noi qui paghiamo duemila euro d’affitto al mese per centottanta metri quadri. Tra un paio di mesi ci trasferiremo nella zona delle gallerie Ormus”, spiega la Casu, “so benissimo che via Dante era l’ex salotto di Cagliari, ho voglia di mettermi in gioco e la competizione non mi spaventa”.
Un tema “caldissimo” è quello della strage di multe, da parte della polizia Municipale, proprio in via Dante. Il motivo? Anche la doppia fila selvaggia. Sul punto la farmacista è sicura: “Se è temporanea va bene, in altre zone della città ci sono addirittura quattro file. Chiederò al Comune e al sindaco di realizzare anche dei parcheggi specifici, gratuiti, per i miei pazienti, e anche di migliorare l’illuminazione della strada”.