Bonaria, tra i loculi del cimitero spuntano api e le vespe – VIDEO

In concomitanza con le visite ai propri cari, uno strano cartello allerta i visitatori della presenza delle vespe, mentre dentro le tombe dei bambini spuntano gli alveari delle api. Guardate il VIDEO

Il cimitero monumentale di Bonaria preso d’assalto dalle api e dalle vespe, che hanno costruito i loro nidi proprio all’interno delle tombe. In un caso, le vespe, affollano da settimane una sepoltura realizzata nei primi anni del Novecento, e accedono nel loculo da diverse aperture visibili tra suoi mattoncini di terracotta laterali. 

Un cartello avverte: “Attenzione, si pregano i gentili utenti di fare attenzione alle vespe”. Proprio così, “attenzione”, ma c’è da chiedersi cosa si aspetta ad intervenire considerato che in questi giorni il camposanto verrà visitato da tante persone. 

LE API. In questo caso, non sono neppure segnalate da cartelli di cautela. Tuttavia sono centinaia gli imenotteri gialloneri presenti in una tomba molto particolare, antichissima, realizzata dallo scultore Giuseppe Sartorio a tutto tondo.  

LO SCIAME. Chi ha visto lo sciame in volo ha detto ai cronisti: “Si sono insediate sotto ad una delle sepolture monumentali ottocentesche, nella zona bimbi”. In effetti da un spaccatura nel basamento, di trachite scura della statua, escono ed entrano ronzanti tantissime api che si aggirano anche tra i visitatori del cimitero. Insomma, ad attirare api e vespe forse non sono i fiori ma alcuni angoli degradati di un museo a cielo aperto, ricco di monumento d’arte funeraria di straordinaria bellezza. A Bonaria, appunto.  

Alessandro Congia – Marcello Polastri 

VIDEO


In questo articolo: