Bollette ogni 28 giorni, quando il telefonino diventa una beffa

Scattano le multe, ma intanto i consumatori vengono beffati: tariffazioni ogni 28 giorni per i telefoni

Nella questione della tariffazione a 28 giorni, mentre si attende l’annunciato intervento per legge (probabilmente nella prossima manovra), entra a gamba tesa l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) comunicando l’avvio di un procedimento sanzionatorio nei confronti di Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb.

Gli operatori telefonici, infatti, nonostante il divieto stabilito dall’Agcom a marzo, hanno continuato ad ignorare le direttive facendo orecchie da mercante e proseguendo nella fatturazione ogni 28 giorni sia sul mobile che sul fisso, portando di fatto le bollette a 13 l’anno.

Fonte: www.studiocataldi.it


In questo articolo: