Biddaramosa incontra Sa Die, a Vallermosa rinasce Sa Bertula Antiga

Tutto il programma della manifestazione

Il Comune di Vallermosa con la collaborazione della Proloco e dell’Associazione Culturale ”Sa Bertula Antiga” presenta: “Biddaramosa incontra Sa Die”, un progetto finanziato dalla R.A.S. con la Legge Regionale 44/1993, Sa Die de sa Sardigna 2013 – Enti Locali. Il programma prevede: giovedì 29 Maggio, alle ore 9,00, laboratorio sui giochi tradizionali a cura del Sig. Piras Eugenio, presso la scuola dell’infanzia e laboratorio musicale tenuto dagli esperti Farci e Maccioni, presso la scuola primaria di secondo grado. Poi, alle 19,00 la presentazione del libro del dr. Giuseppe Corongiu “Il sardo una lingua normale” a cura del dr. Giuseppe Orrù, presso l’Aula consigliare. Alle 21,30 il concerto di launeddas tenuto dall’esperto Massimiliano Soddu, poi l’esibizione del Gruppo Folk di Vallermosa, presso il cortile del Comune. Venerdì 30 Maggio, alle 9,00 laboratori sulla costruzione ed utilizzo delle launeddas a cura del maestro Soddu, presso la scuola primaria di secondo grado. Alle 17,00 “Aiò a giogai”, maratona di giochi per tutti i bambini, presso il cortile del Municipio. Alle 19,00 un convegno storico sulla figura di Vincenzo Sulis e Sa Die de sa Sardigna, tenuto dal dr. Giuseppe Orrù. Alle 21,30 il concerto tenuto dai “Tenores di Neoneli” accompagnati dal maestro polistrumentista Orlando Maxia, presso il cortile del Comune. Sabato 31 Maggio alle 18,00 presentazione del libro “HHermosa” dell’Arch. Guglielmo Maccioni, a cura di Giampietro Orrù, letture di Maura Grussu, musiche di Veronica Maccioni e Ottavio Farci, presso l’Aula consigliare. Alle 21,30 il concerto tenuto dalla Band cagliaritana Dr. Drer e CRC Posse, presso il cortile del Comune. Domenica 1 Giugno, alle 18,00 le premiazioni del 1° concorso letterario “Biddaramosa in Versus”, presso l’Aula consigliare, premiano dott.ssa Sonia Matta e dr. Mauro Massa. Alle 21,30 spettacolo concerto teatro, tenuto dalla compagnia “Fueddu e Gestu”, dal titolo “Canzoni Nuraxi”, presso il cortile del Comune. Durante i giorni dell’evento, presso i locali del Comune, saranno visitabili il museo del giocattolo di Eugenio Piras e la mostra fotografica di Salvatore Crobu. (ROBY COLLU)


In questo articolo: