Arancino, il gatto anziano che nessuno vuole adottare cerca casa

Privo di forze, il povero Arancino si stava lasciando andare a un drammatico destino, ma grazie al buon cuore di diversi volontari è stato recuperato, curato, castrato e in tre settimane è aumentato di due kg. Ha bisogno urgente di un’adozione del cuore, qualcuno che possa dargli amore e cure. Contattate la redazione di radio zampetta sarda al 348 0941 632


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Radio Zampetta Sarda vi propone l’ adozione di Arancino, un gatto avanti con gli anni recuperato a Cagliari nel quartiere Genneruxi.

Privo di forze, il povero Arancino si stava lasciando andare a un drammatico destino, ma grazie al buon cuore di diversi volontari è stato recuperato, curato, castrato e in tre settimane è aumentato di due kg.

Lasciatevi trasportare  dalla lettura della sua storia, scritta dai suoi soccorritori che hanno vissuto il dramma della sofferenza di un gatto di nessuno:

” Fa caldo e ogni respiro diventa più difficile. Il dolore è costante, non riesco quasi più ad alzarmi e la fame è insopportabile. Non mangio né bevo da giorni, la mia bocca è in fiamme per l’infiammazione alle gengive e la vista è offuscata. Ho perso un occhio e faccio fatica ad aprire l’altro.

Poi, improvvisamente, sento delle mani gentili che mi accarezzano. Non ricordo l’ultima volta che ho provato questa sensazione. Con le poche forze che mi restano, cerco di strusciarmi su quella mano gentile e provo a miagolare, ma non ci riesco. Forse questi sono i miei ultimi momenti, ma per qualcuno valgo ancora una carezza.

Vengo sollevato e messo in una scatola. Non ho più paura, il dolore è troppo grande, ma sono grato per il cibo che mi viene offerto. Apro e chiudo le zampette, ormai fragili, in segno di ringraziamento. Avevo quasi dimenticato che sapore avesse il cibo.

Però c’è ancora una speranza per me. Ho bisogno urgente di un’adozione del cuore, qualcuno che possa darmi amore e cure. Per favore, aiutami a trovare una famiglia che mi accolga e mi permetta di vivere serenamente i giorni che mi restano. Non chiedo molto, solo una possibilità di sentire di nuovo il calore di una casa e l’affetto di qualcuno che si prenda cura di me.”

Non si scarta l’ adozione a distanza che possa garantire la copertura delle spese per il suo mantenimento.

Contattate la redazione di radio zampetta sarda al 348 0941 632.