A Pula il commosso ricordo di Emanuele Piroddi: “Sette anni fa ci ha lasciato un grande intrattenitore”

L’uomo è morto nel 2015, stroncato da una leucemia fulminante. Ha diretto uno dei b&b più belli di Porto Columbu, indimenticabili le sue serate nei pianobar al Forte Village e in molte pizzerie. Domani, 3 novembre, la messa di suffragio nella chiesa di Fra Nazareno


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

“Emanuele Nome proprio, derivato dall’ebraico ‛immānū’ēl “Dio con noi” Dio sia con te, Dio sarà con te” era presso gli Ebrei frequente formula di felice augurio e promessa di prospero successo, per la divina assistenza, in imprese difficili. La tua è stata un’impresa impossibile, avevi tanta voglia e tanti motivi per vivere: la tua mamma, il tuo babbo, la tua barca.  Hai lottato come un leone aggrappandoti a tutto ciò che poteva essere futuro, ma tu un futuro non lo hai avuto. Sette anni lunghi come secoli dal quel funesto 3 novembre del 2015 quando i dottori si sono arresi alla volontà del Signore, ed il tuo cuore ha deciso di battere e continuare a cantare nelle vesti di un angelo. E nell’aria se chi ti ha sempre amato cerca la tua voce, sente ancora le tue canzoni accompagnate dal pianoforte. E dal tuo dolce sorriso. Emanuele Piroddi, sii il lieve vento di primavera per tutti quelli che ti amano”. È questo il ricordo, commosso, di Ignazia Melis.

 

 

Emanuele Piroddi se n’è andato sette anni fa, stroncato da una leucemia fulminante. Aveva 47 anni e gestiva il b&b “La rosa dei venti” nella frazione marina di Sarroch di Porto Columbu. Grande intrattenitore, tantissimi ricordano con molta nostalgia le sue serate al pianobar nelle pizzerie di Pula e gli eventi organizzati al Forte Village. Domani, 3 novembre 2022, alle 17, ci sarà la messa di suffragio nella chiesa della Madonna della Consolazione di Pula, per tutti la chiesa di Fra Nazareno.


In questo articolo: