“Walking in my shoes” prosegue a Cagliari la rassegna di cinema e teatro

Attraverso l’utilizzo del linguaggio cinematografico, la rassegna Walking in my shoes affronta e analizza, da diversi punti di vista, dimensioni sociali e politiche differenti, il tema dell’idiosincrasia tra esseri umani

Dopo la serata di apertura dello scorso 6 ottobre in cui sono intervenuti il critico cinematografico prof. Gianni Olla e il responsabile del CSM di Cagliari ovest, dott. Alessandro Montisci, e il direttore artistico del Teatro Laboratorio Alkestis, Andrea Meloni, la rassegna integrata di cinema e teatro Walking in my shoes prosegue con il secondo e il terzo appuntamento: MARTEDI 10 OTTOBRE Teatro Alkestis ore 21.00 film E ORA DOVE ANDIAMO? di Nadine Labaki (Francia/Italia/Egitto/Libano 2011). GIOVEDI 12 OTTOBRE Teatro Alkestis ore 21.00 film MIRACOLO A LE HAVRE di Aki Kaurismäki (Finlandia/Francia/Germania 2011)

Attraverso l’utilizzo del linguaggio cinematografico, la rassegna Walking in my shoes affronta e analizza, da diversi punti di vista, dimensioni sociali e politiche differenti, il tema dell’idiosincrasia tra esseri umani.

Il programma centrale comprende una selezione di 12 lungometraggi, individuati perché capaci di rappresentare una determinata problematica legata alla complessità del tema dell’intolleranza, ciascuno dei quali offrirà un’occasione di riflessione al pubblico che potrà “provare a camminare nelle scarpe di un altro”.

L’obiettivo è quello, appunto, di stimolare gli spettatori, in particolar modo quelli più giovani, a ragionare e riflettere sulle espressioni e conseguenze dell’intolleranza di tipo empatico, caratterizzata da un atteggiamento di comprensione che sospenda ogni giudizio morale.

Fanno parte della rassegna anche due spettacoli teatrali che affrontano l’argomento uno da un punto di vista satirico e l’altro mettendo il focus sulla violenza di genere.