Truffa del telefonino per soli 130 euro a Villacidro, denunciate due persone

Denunciati per truffa aggravata un 24enne nativo di Castrovillari, molto ben conosciuto dalle forze dell’ordine per analoghi precedenti episodi e una sua concittadina 21enne anche lei disoccupata ma con diverse precedenti denunce a carico.

Continua l’intensa attività dei Carabinieri di Villacidro, volta a venire a capo delle numerose truffe telematiche che vengono quasi quotidianamente compiute anche su quel territorio.

Dopo accurati accertamenti sono stati denunciati per truffa aggravata un 24enne nativo di Castrovillari, molto ben conosciuto dalle forze dell’ordine per analoghi precedenti episodi e una sua concittadina 21enne anche lei disoccupata ma con diverse precedenti denunce a carico. I due avevano pubblicato un annuncio di vendita sul noto sito di commercio online subito.it relativo a uno splendido cellulare di una nota marca, a loro dire molto poco usato, per la cifra assolutamente interessante di soli 130 euro. Un 44enne villacidrese aveva abboccato all’esca tesa dai due truffatori pagando quanto pattuito, salvo poi ricevere un oggetto assolutamente difforme in peggio da quello che gli era stato promesso. Arrabbiatissimo, l’uomo è corso alla Stazione dei Carabinieri per denunciare quanto accaduto. I militari hanno ricostruito pazientemente il tragitto del denaro e a chi fossero intestate le utenze telefoniche utilizzate per la contrattazione, e sono risaliti all’identificazione dei due truffatori che avranno ora un processo al palazzo di giustizia di Cagliari.


In questo articolo: