Rifiuti abbandonati in spiaggia a Maracalagonis, la sindaca: “Denuncerò chi inquina”

“Denuncerò alla Procura della Repubblica chi inquina” avverte la sindaca Francesca Fadda.

Maracalagonis – Rifiuti abbandonati in spiaggia: “Denuncerò alla Procura della Repubblica chi inquina” avverte la sindaca Francesca Fadda. Questa mattina, inoltre, sarà indetto un tavolo tecnico con tutte le forze dell’ordine.
Cumuli di rifiuti abbandonati a due passi dal mare, si vedono un po’ ovunque: lungo la strada, a ridosso delle recinzioni e in prossimità della spiaggia.
La sindaca Fadda non ci sta e promette interventi decisi per contrastare il triste fenomeno: “Come è bella la libertà. La zona bianca. La spiaggia, il mare. E quando andate via dopo una giornata di mare, è brutto lasciar pulito? Un gesto da cretini, perché non posso definire in un altro modo le persone che lasciano i ri­fiuti sulle coste o per la strada, vio­lando le regole del senso civico e del rispetto delle leggi.  
Un atto vergognoso, inaccettabile che tra i frequentatori della spiaggia ci sia chi non ha il minimo riguardo per l’ambiente e abbandoni così i rifiuti. Manca il buon senso, il rispetto.
Denuncerò alla Procura della Repubblica coloro i quali inquinano. Non solo. Chiederò un tavolo tecnico  stamane con tut­te le forze di polizia per scongiu­rare atti di inciviltà che, purtroppo, danneggiano la nostra comunità”. 
“Il Codi­ce Penale, in materia di reati am­bientali, mette alla sbarra e sanzio­na pesantemente gli autori di tali crimini. Da due a sei anni – sottolinea Fadda – e multa da 10.000 a 100.000 euro per chi abusivamente cagiona un danno ad aria, acqua, suolo o sottosuolo”.


In questo articolo: