Quartu, fondi per i poveri in ritardo: “Non abbiamo più i soldi per il pane”

Povertà estreme, fondi in ritardo a Quartu e 150 persone in difficoltà. “Ho delle colleghe che mi hanno chiamato in lacrime”, spiega Paolo Meloni, “non hanno più i soldi nemmeno i soldi per pane e latte

Povertà estreme, fondi in ritardo a Quartu e 150 persone in difficoltà. “Ho delle colleghe che mi hanno chiamato in lacrime”, spiega Paolo Meloni, “non hanno più i soldi nemmeno i soldi per pane e latte”.

Sono i 150 lavoratori della “linea 3” assegnati ai cantieri nell’ambito del piano di contrasto alle estreme povertà nel Comune di Quartu. Il primo mese un ritardo di due giorni sulla paga, poi via via crescendo. “Ma questo mese il ritardo accumulato ci sta mettendo in crisi”, spiega Meloni, “avrebbero dovuto pagarci il mese di gennaio entro il 10 febbraio ma a tutt’oggi ancora niente. Abbiamo interpellato l’ufficio preposto e ci hanno risposto che prima della fine della settimana prossima non pagano. La motivazione? Disguidi nella contabilità. Eppure si tratta di fondi regionali che dovrebbero essere immediatamente disponibili. È una vergona”, aggiunge, “siamo tante famiglie allo stremo con bambini e senza i soldi “lavorati” neanche per acquistare i beni di prima necessità”.


In questo articolo: