Paola Racugno, una donna alla guida della direzione sanitaria dell’Aou di Cagliari: “Cuore e generosità”

Paola Racugno direttrice sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari. Giorgio Sorrentino: la scelta giusta per fare ancora più grandi Policlinico e San Giovanni di Dio

Paola Racugno è la nuova direttrice sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari. L’ha nominata oggi il direttore generale dell’Aou, Giorgio Sorrentino: prende il posto di Nazareno Pacifico, che ha lasciato l’incarico per andare in pensione. Racugno affiancherà il manager alla guida di Policlinico e San Giovanni di Dio, assieme alla direttrice amministrativa Roberta Manutza.

«È la scelta giusta per continuare la realizzazione del programma avviato in questi anni per rendere il Policlinico e il San Giovanni di Dio delle realtà centrali nella rete sanitaria regionale», dice Sorrentino che ringrazia Pacifico «per il lavoro fatto in questi anni» e ricorda «il cuore e la generosità che lo contraddistinguono e che ha messo al servizio della nostra azienda. Doti che sono state importanti in quest’anno difficile, a causa dell’emergenza Coronavirus».

Paola Racugno è una scelta tutta interna all’Aou di Cagliari dove, sino a ieri, ha guidato la struttura Governo Clinico e Appropriatezza, dopo l’esperienza alla Direzione Medica dei due ospedali. La neo direttrice sanitaria ha contribuito al raggiungimento degli importanti risultati di questi anni e alla trasformazione del Casula in un grande Hub per l’emergenza e per la cura di patologie complesse contribuendo al nuovo assetto di un grande ospedale universitario.

In passato ha maturato importanti esperienze nelle direzioni sanitarie del Brotzu e della Asl 8, sempre collaborando con le direzioni strategiche per  la definizione e realizzazione di importanti progetti.


In questo articolo: