Nuova Piazza S. Michele,ambulanti in rivolta: “Vogliamo tornare”-VIDEO

Disoccupati, invalidi, ragazze madri e anche persone con precedenti penali. Una trentina di famiglie che attualmente vendono frutta, verdura e abbigliamento, oggetti per la casa e libri, tutto usato. “Qui stiamo facendo la fame, vogliamo tornare in piazza”. Comune al lavoro per una soluzione. Guardate il VIDEO

Disoccupati, invalidi, ragazze madri e anche persone con precedenti penali. Una trentina di famiglie che attualmente vendono frutta, verdura e abbigliamento, oggetti per la casa e libri, tutto usato. Prima dei lavori stavano in piazza San Michele, poi il trasferimento in piazza Is Maglias e via Is Mirrionis. Va ora che la piazza riaprirà al quartiere con la nuova veste, loro, gli ambulanti abusivi, nel grande spazio davanti alla chiesa vogliono tornarci. “Qui non stiamo più lavorando e stiamo guadagnando molto meno rispetto riapetto a quando stavamo in piazza”, hanno dichiarato gli ambulanti. “Siamo a disposizione per trovare una soluzione anche al problema dei mezzi, ma dobbiamo rispettare i posti di lavoro. Ci sono una trentina di famiglie che vivono da queste attività”.

Intanto i lavori in piazza sono quasi ultimati. Stamattina la commissione Lavori pubblici ha effettuato un sopralluogo.  Anna Puddu, Progressisti sardi, presidentessa della commissione Lavori pubblici Gabriella Deidda,  Psd’Az ha ribadito la necessità di chiudere i varchi alla piazza (da via Abruzzi e via Bosco Cappuccio, per impedire gli accessi ai mezzi, mentre Raffaele Onnis, Riformatori, ha ribadito la contrarietà al grande muro la necessità di sistemare il verde (pini e carrubi).

 


In questo articolo: