Mesina latitante da due settimane: “Noi lo cerchiamo in Sardegna, smentita la fuga all’estero”

La caccia è estesa all’intera isola, mentre è stata smentita un’azione di controllo oltre il Tirreno, in particolare in Corsica o in qualche paese del nord Africa, dove in un primo tempo si era ventilata la possibilità che avesse trovato rifugio e protezione. Il punto della situazione

Da oltre due settimane non si hanno notizie di Graziano Mesina. Silenzio assoluto da parte di inquirenti. Telefoni degli avvocati che squillano a vuoto, mentre le forze dell’ordine continuano a battere il territorio anche con l’impiego di elicotteri, soprattutto nel Nuorese, alla ricerca dell’anziano latitante, di nuovo ‘bandito imprendibile. La caccia è estesa all’intera isola, mentre è stata smentita un’azione di controllo oltre il Tirreno, in particolare in Corsica o in qualche paese del nord Africa, dove in un primo tempo si era ventilata la possibilità che avesse trovato rifugio e protezione. “Si tratta di illazioni fatte dagli organi di informazione – hanno spiegato giorni fa dal Gruppo provinciale dei carabinieri di Nuoro – ma senza alcun elemento concreto. Noi lo cerchiamo in Sardegna – hanno aggiunto – e non tralasciamo alcuna pista”.

Continua la lettura sul sito dell’Agi: https://www.agi.it/cronaca/news/2020-07-18/mesina-latitante-sardegna-orgosolo-9191122/


In questo articolo: