Maxi sequestro di marijuana, trovate anche due pistole: 26enne e 35enne dell’Oristanese in manette

I due, di Suni e Tresnuraghes, finiti nei guai dopo un controllo dei carabinieri di Macomer. Le armi, probabilmente clandestine, avevano la matricola abrasa: sequestrati 37 chili di “erba” nascosta accanto a hascisc e cocaina

Due arresti ed il sequestro di 37 chili di marijuana, 150 grammi di hascisc, 5 grammi di cocaina, due pistole con matricola abrasa, bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento della droga: è il bilancio dell’ultima operazione portata a termine dai carabinieri della compagnia di Macomer. A finire in carcere un 26enne e un 35enne, rispettivamente residenti a Tresnuraghes e Suni. I due sono stati fermati da una pattuglia della radiomobile dei carabinieri di Macomer nel corso di un servizio di controllo del territorio. La successiva perquisizione ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro 5 grammi di cocaina, che erano nascosti all’interno dell’auto a bordo della quale si trovavano i due uomini.
La successiva perquisizione eseguita presso le loro abitazioni ha consentito di rinvenire, all’interno di una cantina in uso al 35enne, due pistole prive di contrassegni, circa 36 chili di marjuana e 150 grammi di hascisc, mentre in un magazzino in uso al più giovane, sono stati rinvenuti 1 chilo di “erba” e alcuni grammi di fumo. Per entrambi è scattato l’arresto. L’ennesima operazione dimostra il sempre più crescente uso e conseguente aumento dello spaccio di sostanze stupefacenti nell’area della Planargia. Costante e senza sosta l’azione di contrasto svolta dai carabinieri presenti sul territorio. Fondamentale il supporto dell’autorità giudiziaria per le immediate azioni e provvedimenti di competenza.


In questo articolo: