Manuel Piredda, denuncia in Procura: si riapre il caso di Valentina?

Una denuncia per omissione di atti d’ufficio presentata dalla famiglia di Manuel Piredda: clamorosa svolta giudiziaria nel caso di Valentina Pitzalis. Oggi infatti l’avvocato della famiglia l’ha presentata in Procura a Roma, i parenti di Manuel si oppongono alla tesi del tentato femminicidio

Una denuncia per omissione di atti d’ufficio presentata dalla famiglia di Manuel Piredda: clamorosa svolta giudiziaria nel caso di Valentina Pitzalis. Oggi infatti l’avvocato della famiglia l’ha presentata in Procura a Roma, i parenti di Manuel si oppongono alla tesi del tentato femminicidio e chiedono la riapertura dell’inchiesta.

La notizia è stata data oggi dal Tg3 Sardegna e i particolari saranno approfonditi nei prossimi giorni, quel che è certo è che la famiglia di Manuel Piredda, l’uomo morto nel tragico rogo di Bacu Abis, non ci sta e vuole ufficialmente la riapertura dell’inchiesta. Lo scontro giudiziario si fa più aspro, nell’incendio si era miracolosamente salvata Valentina Pitzalis, rimasta sfigurata, mentre l’uomo era morto. Proprio per questo motivo la Procura aveva chiuso l’inchiesta, pre morte del reo. Ma le sorprese potrebbero non essere finite.