Ferimento nel lido di Orrì, la polizia ha arrestato un uomo a Tortolì

L’uomo dovrà rispondere anche del reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Tortolì, la Polizia ha arrestato un uomo accusato del ferimento nel lido di Orrì.

Nel pomeriggio di ieri gli Agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di Tortolì hanno eseguito un’ordinanza cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP di Lanusei nei confronti di un uomo residente nel Comune costiero con l’accusa di porto abusivo di arma e lesioni colpose aggravate.

La notte del 25 luglio scorso gli agenti erano intervenuti nel litorale di Orrì dove, in prossimità di un locale frequentato da numerosi giovani, un ragazzo di 20 anni era stato ferito alla mano e al gluteo da un colpo d’arma da fuoco. La serrata attività di indagini avviate immediatamente, nonostante gli scarsi elementi acquisiti inizialmente, grazie all’acquisizione e alle analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza, ha consentito di individuare il responsabile. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, mentre maneggiava una pistola illegalmente detenuta,  l’uomo ha esploso accidentalmente un colpo attingendo la vittima. L‘indagato, inoltre, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di circa 9 grammi di cocaina, suddivisa in dosi, e 1300 euro in contanti, probabile provento dell’attività illegale.  L’uomo, pertanto, dovrà rispondere anche del reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.   


In questo articolo: