Boom di donazioni per la famiglia colpita dall’incendio a Quartu: “Tanti vestiti e pannolini, siamo commossi”

Decine di quartesi spediscono a Sabina Mucelli e Osvaldo Marcia abiti e tutto il necessario per i loro tre figli: “Adesso la speranza è di riavere quanto prima la nostra abitazione”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Dalle lacrime di disperazione a quelle di gioia. Sabina Mucelli e Osvaldo Marcia non trovano le parole per ringraziare i tantissimi quartesi che hanno donato vestiti, pannolini e tutto il necessario per il benessere dei loro tre bambini. Una famiglia colpita duramente dall’incendio, scoppiato ieri nella loro casa popolare di via Ariosto 21: tutto distrutto, tutto incenerito, un tetto che non c’è più e un appoggio, “miracoloso”, a casa di parenti. L’appello lanciato su Casteddu Online ha fatto centro, come conferma il fratello di Osvaldo, Francesco Marcia: “Tantissimi pacchi e buste con gli abitini per il figlioletto e le due figliolette, molti si sono messi una mano sul cuore, anche i titolari di una farmacia. Ringraziamo tutti profondamente, adesso i miei parenti possono iniziare la risalita verso la normalità”.
Risalita che, tempi di Area permettendo, sarà completata quando la coppia con tre figli riavrà l’abitazione nella quale ha vissuto per tanti anni: “Abbiamo già avuto un’interlocuzione con dei tecnici comunali, dovranno fare tutta una serie di lavori per rimettere in sicurezza la casa”.


In questo articolo: