Assemini, la cooperativa “Sardegna Pulita” sfrattata dal parco

E’ stata revocata la concessione per la gestione del Parco delle Terre Cotte


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

di Roby Collu

Il Parco comunale delle Terre Cotte, a due passi della scuola materna e proprio di fronte al Palazzo municipale di via Monti è in totale stato di abbandono. Il sindaco Mario Puddu pertanto ha sfrattato la Cooperativa “Sardegna Pulita”, che con la legge regionale 37 sull’occupazione da 12 anni a questa parte aveva in gestione gratuita l’area comunale e il bar “Il Tempio”, situato al suo interno. Un immenso parco abbandonato da tempo, al punto che alcune mamme preferivano portare i loro figli in quello di Decimomannu, sicuramente molto più accogliente e sicuro. Tombini pericolosi, sporcizia ovunque, vasi rotti, bidoni della spazzatura stracolmi, mancata manutenzione del verde e i giochi dei bimbi deteriorati e pericolosi. Il Parco comunale era stato data in gestione gratuita nel 2003 alla cooperativa “Sardegna Pulita”, che avrebbe dovuto farsi carico anche della manutenzione della struttura. Il sindaco di Assemini, Mario Puddu, nella sua pagina facebook ha dichiarato: «Finalmente riconsegneremo agli asseminesi il Parco degno di questo nome. Da troppi mesi provavo vergogna per le sue condizioni e spesso non sapevo cosa rispondere, perché era veramente imbarazzante che, a pochi metri dal palazzo comunale, ci fosse quel degrado e quello stato di abbandono». Intanto, la cooperativa restituirà le chiavi al Comune e tra alcuni mesi ci sarà il nuovo bando.