Arena Fenicia Festival, si parte domani con il concerto di Mauro Palmas

Dopo Mauro Palmas, il 19 luglio sarà il turno di Vinicio Capossela; il 28 luglio di Carl Brave; il 12 agosto di Antonella Ruggiero che canterà Fabrizio De Andrè; infine, il 17 agosto l’Arena Fenicia ospiterà i Negrita

Prende il via domani, sabato 13 luglio, alle 21.00, con il concerto dell’artista Mauro Palmas, l’Arena Fenicia Festival, giunto quest’anno alla terza edizione. “Palma de Sol” è il titolo dell’opera che il poliedrico musicista (mandola, mandoloncello e liuto cantabile) e compositore Mauro Palmas porterà sul palco di via Giosuè Carducci. Con questo progetto, Palmas ha riunito attorno a sé un ensemble di grande spessore: l’iraniano Pejman Tadayon, virtuoso del ney, antichissimo flauto, e del setar; Fabio Rinaudo con le sue cornamuse tradizionali irlandesi; Alessandro Foresti all’organo; Marcello Peghin, chitarra a dieci corde; David Brutti, cornetto e sax soprano; Marco Argiolas, clarinetto; Francesco Medda (Arrogalla), elettronica e dub; Pierpaolo Vacca, organetto; Alessandro Aresu, chitarra elettrica; Andrea Ruggeri, batteria; Sivano Lobina, basso e, infine, il quartetto d’archi Archea String.

L’opera musicale, supportata dai testi di Gabriella Ledda, narra di Antoni e Adrià, che assieme al timoniere Juan Edmond Ravel e al giovane mozzo Mohamed sono in viaggio verso Palma de Sols, come era stata ribattezzata l’isola di Sant’Antioco dai catalano-aragonesi quando decisero di invadere la Sardegna. Nell’isola si sono dati convegno i più grandi suonatori del mondo per una competizione senza eguali in onore di S.Antioco: colui che riesce a far comparire un sorriso sul volto della statua lignea del santo viene nominato protettore dell’isola e a lui viene riconosciuto lo strabiliante potere di cancellare la tristezza. Una gara, dunque, in onore di un santo ‘straniero’ venuto dal mare, a indicare la capacità di unire vita e destini tanto del mare quanto della musica a dispetto di ogni malintesa idea di identità, fondata sulla razza e l’appartenenza territoriale, esibite come motivo di esclusione nei confronti dell’altro.

Dopo Mauro Palmas, il 19 luglio sarà il turno di Vinicio Capossela; il 28 luglio di Carl Brave; il 12 agosto di Antonella Ruggiero che canterà Fabrizio De Andrè; infine, il 17 agosto l’Arena Fenicia ospiterà i Negrita.


In questo articolo: