Settimo, il parco si decide su Facebook: dal sindaco l’invito a postare idee

Gigi Puddu lancia l’inedita iniziativa di amministrazione partecipata. Il progetto della nuova area verde di ‘Sa Terra de sa Cresia’ sarà elaborato sulla base delle proposte dei cittadini

di Vanessa Usai

Un parco per i cittadini, realizzato sulla base delle loro esigenze e proposte. Il Comune di Settimo San Pietro si fa promotore di un’inedita iniziativa di amministrazione partecipata, con il coinvolgimento degli abitanti della cittadina nella progettazione della futura area verde di ‘Sa Terra de sa Cresia’, attraverso la pagina Facebook ufficiale del sindaco Gigi Puddu.“Tenendo presente che le risorse economiche disponibili non sono infinite, ci piacerebbe conoscere e raccogliere le idee e i suggerimenti che considerate fondamentali e più utili per la realizzazione del parco”, scrive il sindaco.

L’amministrazione comunale ha già un’idea di base che prevede un intervento minimale e non invasivo del territorio, che è quella di mantenere il verde già presente nell’area e di utilizzare il più possibile materiali ecosostenibii. Già previsti anche percorsi per camminate, spazi per l’attività sportiva, giochi per bambini, panchine, illuminazione e recinzione (che potrebbe essere una siepe), per garantire la sicurezza, in particolare quella dei bambini.

L’invito è quello di scrivere un commento sul post di Facebook o inviarlo al Comune. “Verrà letto e valutato il contributo di tutti e successivamente una sintesi di tutte le proposte diverrà la base per l’elaborazione del progetto vero e proprio da affidare ai tecnici del settore”, conclude il sindaco.

Un segnale di democrazia che è piaciuto molto ai cittadini di Settimo, che già hanno cominciato a manifestare le proprie esigenze e desideri. Tra i suggerimenti pervenuti finora, grande richiesta di giochi per bambini, percorsi per il jogging e altri spazi per l’attività fisica, un palco per eventi e un’area cani. E c’è persino chi sarebbe disposto a pagare un contributo pur di avere delle zone d’ombra con gazebo, tavoli e barbecue, per poter organizzare su prenotazione feste di compleanno e altri eventi. E naturalmente non potrà mancare un chiosco bar.


In questo articolo: