Capoterra, si finge povero per farsi curare gratis: arriva la maxi stangata dalle Fiamme Gialle

Un uomo, per evitare di pagare 228 euro di ticket sanitario, non ha dichiarato i reali guadagni. Scoperto dalla Guardia di Finanza, dovrà pagare il triplo di quanto ha evaso

Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme Gialle di Sarroch hanno individuato un soggetto che ha indebitamente usufruito di sovvenzioni statali nel settore sanitario. L’azione dei finanzieri è stata orientata alla verifica della sussistenza dei requisiti previsti per l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario, controllando la corrispondenza tra quanto dichiarato con autocertificazione riguardo la consistenza reddituale e quanto censito dalle banche dati. È stato accertato che l’uomo versava in una situazione economica non rientrante nei parametri per cui è prevista la concessione del beneficio pubblico: nel dettaglio, il reddito del nucleo familiare avrebbe di fatto reso non accoglibile la domanda in quanto superava i limiti previsti.

I militari, pertanto, hanno rilevato che il soggetto controllato, un cittadino di Capoterra,ha usufruito indebitamente di una esenzione dal pagamento del ticket sanitario per oltre 228 euro. E scatta la maxi multa pari al triplo del totale evaso.


In questo articolo: