Cagliari, tortora aggredita da un gatto salvata da una donna di Monserrato

“Siamo riusciti giusto in tempo ad evitare il peggio, dopo averla ferita – racconta Congiu – L’abbiamo quindi sistemata in una scatola di cartone e fatto molti forellini per farla respirare. L’abbiamo portata in una clinica veterinaria e ci hanno detto che si salverà”

Una giovane tortora salvata dalle grinfie di un gatto, il bel gesto di Francesca Congiu di Monserrato che spiega: “tutti gli animali hanno il diritto di essere salvati”. Questo pomeriggio a Cagliari, la donna, in compagnia di un mio amico, ha assistito all’attacco di un gatto ad una piccola tortora. “Siamo riusciti giusto in tempo ad evitare il peggio, dopo averla ferita – racconta Congiu – L’abbiamo quindi sistemata in una scatola di cartone e fatto molti forellini per farla respirare.
A quel punto abbiamo cercato su internet un numero di telefono della Lipu di Cagliari, ma inutilmente. L’unico numero di cellulare trovato era della Lipu di Carloforte. Abbiamo chiamato e ci ha risposto un volontario, in quel momento nelle scogliere di Cala Vinagra. Con molta gentilezza ci ha detto che a Cagliari il pronto soccorso per gli animali selvatici è presso la clinica San Giuseppe, in Via Vesalio, ed è gratuita. L’abbiamo portata e ci hanno detto che si salverà”. Un invito a essere sensibili nei confronti di tutti gli animali in difficoltà, insomma, e che ci sono le norme e le strutture che prendono in carico qualsiasi specie. “Sono felice che ci sia questa clinica e che ci sia chi si occupa di queste bestiole indifese”.


In questo articolo: