Villasor riapre parrucchieri ed estetisti: sì anche di Carbonia, Sanluri e Gonnosfanadiga

Anche Samassi e Serramanna si preparano per le riaperture. Al palo invece tutti i Comuni della città metropolitana di Cagliari

In queste ore i sindaci del Sud Sardegna stanno comunicando le decisioni prese dopo le comunicazioni riguardanti i dati Rt. I primi cittadini di Villasor, Gonnosfanadiga, Carbonia, Sanluri hanno già ufficializzato la riapertura a partire da lunedì. Anche Samassi e Serramanna si preparano per regolamentare le nuove disposizioni.
“Ho firmato l’ordinanza di riapertura da lunedì 11 maggio – comunica Massimo Pinna sindaco di Villasor – per quelle attività che si occupano della cura della persona (parrucchieri, estetiste, tatuatori,ecc.), nonche’ le attività di abbigliamento, calzature, gioiellerie e profumerie.
Verrà riaperto anche il “mercatino del giovedì “.
Le aperture sono regolamentate, seguendo da parte degli esercenti, tutte le norme sanitarie previste negli Articoli 23 e 24 dell’ordinanza regionale N.20 del 2 maggio 2020.
L’inosservanza delle prescrizioni, comporterà a carico dei trasgressori la sospensione dell’attività.
Inoltre per quanto stabilito dall’ordinanza Regionale, nel caso in cui il parametro Rt dovesse superare la soglia minima di 0.5,  l’ordinanza dovrà necessariamente essere revocata.
Il nostro coraggio, unito alla consapevolezza che sia fondamentale, osservare tutte le prescrizioni di sicurezza, lo stiamo mettendo a servizio dei nostri cittadini e delle nostre attività produttive.
Il senso di responsabilità, da parte di tutti noi, garantirà la rinascita in sicurezza della ripartenza”.

In questo articolo: