Vaccini, l’ultima frontiera del business della mafia in Italia

A lanciare l’allarme è il presidente della Fondazione Caponnetto, Salvatore Calleri secondo il quale questa è solo l’ultima frontiera del business della criminalità

Sono i vaccini l’ultima frontiera del business della mafia in Italia. A lanciare l’allarme è il presidente della Fondazione Caponnetto, Salvatore Calleri, durante la presentazione di un report sulla lotta alla criminalità organizzata in Italia e in Toscana. Calleri invita a vigilare sulla “distribuzione dei vaccini, sia influenzali che soprattutto quelli Covid”. In particolare “bisognerà prestare molta attenzione ai loro trasporti nel momento della distribuzione”.

Ma la mafia non ha messo gli occhi solo sui vaccini. In un momento in cui si investono grandi risorse sulla salute, è tutto il mondo della sanità a rischiare infiltrazioni da parte della criminalità organizzata.

Leggi su https://www.agi.it/cronaca/news/2021-01-19/mani-della-mafia-sui-vaccini-11068398/


In questo articolo: