Ussana, picchia la moglie davanti ai figli minori: arrestato tunisino di 47 anni

Una famiglia difficile, seguita dagli assistenti sociali, che vive grazie ai contributi del Comune e la cui situazione era monitorata dalla stazione di Monastir

I carabinieri della stazione di Monastir hanno tratto in arresto un cittadino tunisino incensurato di 47 anni, M.M.S, residente a Ussana, perché responsabile di maltrattamenti in famiglia.

Dalle prime indagini dei militari, parrebbe che questi maltrattamenti andassero avanti dal 2014 ma solo ieri mattina la donna ha avuto il coraggio di andare dai carabinieri. E proprio questo potrebbe essere il movente che ha spinto l’uomo, nella serata di ieri, ad aggredire violentemente la moglie davanti ai figli, colpendola con schiaffi e un pugno.

Una famiglia difficile, seguita dagli assistenti sociali, che vive grazie ai contributi del Comune e la cui situazione era monitorata dalla stazione di Monastir.

Tant’è che nell’immediatezza dell’aggressione, tempestivo è stato l’arrivo dei militari, che hanno arrestato l’uomo. Questa mattina il 47enne verrà processato per direttissima a Cagliari.


In questo articolo: