Una spedizione punitiva ha ucciso lo chef Madeddu a Teulada

E’ stato un brutale omicidio, portato a termine da un gruppo di persone che l’hanno picchiato, preso a calci e pugni e poi finito con due colpi di accetta sul volto. I carabinieri stanno interrogando alcune persone in caserma. L’uomo, che aveva partecipato a “4 Ristoranti Estate” con Alessandro Borghese, stava scontando ai domiciliari una condanna a 6 anni e 8 mesi per tentato omicidio

E’ stata una spedizione punitiva a uccidere Alessio Madeddu, chef di 51 anni, ammazzato con due colpi di accetta al viso, dopo essere stato picchiato brutalmente e colpito non solo con l’accetta ma con altri corpi contundenti. Pugni, calci, colpi fortissimi per lunghi, interminabili minuti. Dopo il pestaggio, brutale, il corpo di Madeddu è stato lasciato senza vita e in un lago di sangue proprio davanti al suo ristorante, Sabor’e Mari di Porto Budello, lungo la costa di Teulada, nel sud Sardegna.

Proprio lì, dove di fatto viveva, dopo 5 mesi trascorsi in carcere stava scontando una condanna a 6 anni e 8 mesi per duplice tentato omicidio, danneggiamento e resistenza: un anno fa, dopo un litigio con una pattuglia di carabinieri che gli aveva imposto l’alcol test, aveva reagito speronando l’auto dei militari alla guida di una ruspa, che aveva recuperato a casa per poi tornare sul luogo del posto di blocco e aggredire la pattuglia.

A scoprire il cadavere è stata la figlia dello chef Alessia, di prima mattina, non un dipendente come si era appreso in un primo momento. La ragazza ha immediatamente chiamato il 112. Vicino al corpo e lungo la stradina che porta al ristorante, sbarrata per tutto il giorno per impedire l’accesso ai curiosi, sono state trovate numerose tracce di sangue che potrebbero essere riconducibili sia alla vittima che agli assassini.

Sconosciuto al momento il movente: i militari stanno sentendo parenti e amici del cuoco, che era molto conosciuto nell’isola e fuori per la sua partecipazione al programma “4 Ristoranti Estate” con Alessandro Borghese nel 2018. Pescatore, cuoco specializzato nel pesce fresco e uomo dalla spiccata personalità, impulsivo e senza peli sulla lingua, persona eccentrica e fuori dal comune, appassionato di videocamere e microfoni, aveva fatto anche un programma su Eja Tv su internet in sardo dal titolo Ashcoppio, format di cucina, rock’n roll, amore e fantasia.

Teulada è sotto choc: fra incredulità e dolore per quanto accaduto, da questa mattina è un via vai di persone sul luogo del delitto.


In questo articolo: