“Un pregiudicato nigeriano dentro la mia casa a Selargius, non posso sfrattarlo”. E interviene il sindaco

“Un pregiudicato nigeriano dentro la mia casa a Selargius, non posso sfrattarlo”. Dopo la denuncia di Manuela Sollai a Casteddu Online interviene il sindaco Concu: “Ho chiesto l’intervento urgente del Prefetto”.

Manuela Sollai a Radio CASTEDDU: “Niente è cambiato ancora, ho avuto modo di leggere la lettera del sindaco e io posso semplicemente dire che noi non abbiamo nulla contro il sindaco, ci mancherebbe altro, anche se, anziché aspettare che Mario Giordano lo contattasse, si poteva muovere un po’ prima perché era a conoscenza di questa situazione. Giordano, con il suo giornalismo “urlato” come dice il sindaco, ha liberato decine di immobili quindi è servito a qualcosa. Per ora non è cambiato nulla ma non ho intenzione di fermarmi: io non sto chiedendo niente di strano ma un mio diritto per una mia proprietà. Adesso cercherò di avere l’autorizzazione per fare una manifestazione pubblica dove tutti potranno accompagnarmi. Secondo me non vogliono fare niente, qualcuno si dovrebbe mettere una mano sulla coscienza. Noi non riceviamo il pagamento dell’affitto dal 2019, le utenze sono tutte staccate e vivono, quindi, anche senza acqua. Spero che a giugno non vengano rinviati gli sfratti, altrimenti succederà un disastro”.
Risentite qui l’intervista a Manuela Sollai del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: