Uccide la moglie per gelosia a 93 anni, la tragedia in Toscana

Il movente è stato la paura che la moglie 90enne volesse abbandonarlo per tradirlo con un altro uomo

Uccide la moglie per gelosia a 93 anni, la tragedia in Toscana. Il movente è stato la paura che la moglie 90enne volesse abbandonarlo per tradirlo con un altro uomo. Lo racconta Quotidiano.net: “Così l’idea dei familiari di trasferirlo in una struttura attrezzata per accudirlo e sopperire alla sua crescente incapacità di muoversi e di ragionare, si è trasformata nel movente per un omicidio della disperazione. Domenica pomeriggio il 93enne sestese, da tempo costretto su una sedia a rotelle, avrebbe colpito la moglie di tre anni più giovane. Per infierire su di lei alla testa e al volto avrebbe usato il poggiapiedi della sedia a rotelle sulla quale era seduto.

A raccontare i motivi di un gesto così tragico ed estremo, è stato proprio l’uomo che dopo aver ritrovato la ragione, ha spiegato ai carabinieri di Sesto San Giovanni di aver aggredito la consorte mentre lei lo stava aiutando a mettersi a letto nel loro appartamento. L’idea di rimanere solo e abbandonato, e l’incapacità di comprendere a pieno ciò che stava accadendo nella sua famiglia, lo ha spinto a un gesto di inaudita violenza”.


In questo articolo: